Alcuni li demonizzano, altri li acclamano, ma è innegabile che i social abbiano cambiato il nostro modo di vedere il mondo e di relazionarci con esso. Dall’avvento di Facebook son tanti i social media che hanno provato a imitarlo, ma mai nessuno ha avuto un così grande successo. Eccetto, eccetto Instagram ovviamente. Per questo ora parleremo di come guadagnare con Instagram e dei canali di vendita e monetizzazione più utilizzati dagli influencer di tutto il mondo.

Negli ultimi anni il social dedicato alla fotografia ha visto una crescita senza precedenti, con un pubblico di utenti in costante crescita che ha permesso la nascita di nuovi business: affiliazioni, sponsorizzazioni e tanto altro. Ma andiamo subito al sodo, vediamo di cosa ha bisogno il tuo profilo per guadagnare con Instagram e quali sono i migliori 5 metodi di monetizzazione IG.

guadagnare-con-instagram-logo-fare-soldi-online-social-network-media

Se ti è saltata in mente l’idea di guadagnare con Instagram ti sarai anche chiesto quanti followers servano per iniziare questa nuova attività, o mi sbaglio?

Come già saprai per avere un seguito sui social devi avere tanti seguaci, persone interessate a quello che dici, persone che comprano ciò che mostri, persone interessate alle tue attività. In poche parole hai bisogno di visibilità. Ma quindi quanti seguaci mi servono per guadagnare con Instagram?

La risposta è: meno di quanti immagini.

Probabilmente stai pensando a una cifre sopra i 10k, anche di più in fondo 10k non sono così tanti. Ti dirò la verità, un profilo è potenzialmente redditizio anche con 1000 followers. Ovviamente più followers hai meglio è, su quello non ci piove. Ma resta il fatto che anche una piccola platea attiva e fidelizzata puo permetterti di guadagnare, ciò dipende anche dal modello di business che hai in mente.

Possiamo quindi dire che il numero di followers necessari per guadagnare con Instagram dipende principalmente da 3 fattori:

  • La nicchia di appartenenza del tuo profilo – Le nicchie più popolari su Instagram sono lifestyle, moda, cibo, che sono inoltre tra le più remunerative.
  • Le interazioni dei tuoi follower – Un profilo con 50k followers è inutile se nessuno mette like, commenta e interagisce, è più profittevole un profilo con 2k ma di seguaci attivi.
  • Il metodo di monetizzazione scelto.

Perciò il numero di followers non è particolarmente importante, almeno non tanto quanto le strategie e le tecniche che deciderai di utilizzare per sviluppare il tuo business. Ora parleremo dei 5 metodi più redditizi per guadagnare con Instagram, tutti con caratteristiche differenti, vantaggi e svantaggi. Ma prima, qualche piccolo consiglio per creare un profilo adatto allo scopo (a meno che il vostro non sia già il profilo perfetto).

Prima di iniziare a guadagnare con Instagram

Instagram conta 1 miliardo di utenti attivi mensilmente. UN MILIARDO. Non è difficile capire perché avere un profilo qualsiasi in mezzo a milioni di profili qualsiasi, seppur con un discreto numero di follower, non ti porterà a niente.

Per guadagnare con Instagram devi creare un profilo unico, accattivante, che induca gli utenti a seguirti, interagire con te, mettere like, commentare i post, rispondere alle storie. Sono questi i dettagli che fanno la differenza tra un profilo di successo e uno, a parità di followers, destinato al fallimento.

guadagnare-con-instagram-copertina-logo-insta-soldi-online

Contenuti di qualità

Foto e video sono al centro della filosofia di Instagram, pubblicare contenuti di qualità è fondamentale per creare un profilo capace di monetizzare. Che tu voglia creare un business incentrato sulla moda, sul cibo, sulle scommesse, devi postare contenuti di qualità e con costanza, perché nessuno nota un profilo che pubblica 1 volta al mese. Non avrai bisogna di una Reflex, sarà sufficiente la fotocamera del tuo smartphone e qualche filtro.

Prima di iniziare però è bene riordinare le idee. Se al momento non hai ben chiaro il tuo progetto ti consiglio di prendere carta e penna e iniziare a scrivere. Pensa a qualcosa in cui sei bravo, qualcosa che ti appassiona, qualcosa di cui parleresti per ore. Una volta identificata la nicchia di mercato del tuo profilo (che sia moda, cibo, bellezza, fitness, soldi, calcio, ecc.) svolgi qualche ricerca sulla concorrenza, osserva come agiscono e come lavorano. Fatto questo c’è un altro fattore fondamentale da considerare: il tuo pubblico.

A chi si rivolgono i tuoi post?

Conoscere il pubblico al quale ti rivolgi ti aiuterà a pubblicare contenuti più interessanti e ottenere maggiori interazioni con i post. Agli inizi potrebbe non essere semplice, ma niente è semplice all’inizio. Un consiglio potrebbe essere quello di fare degli esperimenti e testare la reazione dei tuoi followers a differenti post, per poi scegliere la linea maggiormente apprezzata dal pubblico. Il segreto è creare un profilo unico, con uno stile tutto suo, capace di appassionare il pubblico e di coinvolgerlo. Quindi prenditi tutto il tempo che ti serve, raccogli le idee e fai qualche test. Quando avrai trovato la tua strada prosegui sempre con la stessa linea.

Ricorda:

  • Osserva come lavora la concorrenza;
  • Pubblica contenuti di qualità e con costanza;
  • Contenuti mirati al pubblico al quale ti vuoi rivolgere;

Un ultimo avviso.

Secondo vari studi i filtri più accattivanti e apprezzati dal pubblico sono: Earlybird, X-Proll, Amaro, Hefe, Rise, Valencia.

Hashtag

guadagnare-con-instagram-lavorare-online-fare-soldi-social

Devi utilizzare gli hashtag giusti.

Basta #like4like #followforfollow quello che interessa a noi sono le conversioni. E’ inutile attirare sul proprio profilo 10mila utenti se poi nessuno di questi ci permetterà di guadagnare con Instagram. Ciò che dobbiamo fare è utilizzare gli hashtag per raggiungere il nostro pubblico target. Tutti hanno un pubblico target, qualsiasi business ha un target di riferimento, devi solo trovare il tuo.

Per il resto, per trovare gli hashtag giusti, ci sono vari siti web e app che ci possono aiutare. Tra i più famosi c’è il servizio online Top HashTag oppure l’app Android e iOS Tags For Likes non è da meno. Entrambi ci aiutano a ricercare gli hashtag più popolari e quelli più popolari per argomento. Ricorda, puoi inserire fino a 30 hashtags per ogni post, scegli bene.

La cosa migliore è quella di utilizzare hashtag molto popolari e altri meno utilizzati ma che siano mirati alla sponsorizzazione del nostro prodotto. Un’altra idea è utilizzare gli stessi hashtag per più post così da dare maggiore visibilità al nostro profilo per determinate parole chiave.

Interagire con la community

Interagire con la community è fondamentale per costruire la propria identità online e guadagnare con Instagram. Lasciare qualche like qua e là non è sufficiente, devi interagire con gli altri utenti, commenta, condividi, esponi la tua opinione. Il semplice like è un’interazione molto anonima rispetto ad un commento, che invece può portare alla nascita di discussioni e nuove conoscenze.

Dopotutto i social sono nati per questo, mettere in contatto le persone, discutere e parlare di interessi comuni. Da un semplice commento chiunque potrebbe decidere di fare un giro nel tuo profilo e senza nessuno sforzo hai creato un nuovo contatto. Non si diventa popolari su Instagram da un giorno all’altro, ma sfrutta le occasioni. Commenta pagine e profili popolari, fatti notare e vedrai che avrai un ritorno in termini di notorietà.

Inoltre potresti fare nuove conoscenze utili per gli affari. Immagina di entrare in contatto con qualcuno già inserito nel business, potreste decidere di collaborare ed entrambi ne trarreste un vantaggio. Le possibilità sono infinite, sta di fatto che interagire con la community e gli altri utenti è fondamentale per guadagnare con Instagram.

5 metodi per guadagnare con Instagram

Bene, finalmente eccoci arrivati al dunque. Ora ti svelerò i 5 migliori metodi per guadagnare con Instagram.

Ma prima, una piccola parentesi.

Guadagnare con Instagram non è semplice, e non è un qualcosa di realizzabile dall’oggi al domani. Per arrivare al successo è necessario tempo, impegno e determinazione, sono tanti che nella vita vorrebbero fare gli influencer, ma sono pochi a riuscirci. Perciò non demoralizzarti se i risultati tarderanno ad arrivare, è normalissimo, piuttosto pensa che nel giro di pochi mesi potresti creare un’attività tutta tua e guadagnare facendo ciò che più ti piace. E se mai andasse male, pazienza, c’est la vie.

Detto ciò, ecco a te i 5 migliori modi per guadagnare su Instagram.

guadagnare-con-instagram-lavorare-online-fare-soldi-social

(1) Diventare un Reseller

Togliamoci subito ogni dubbio: che cos’è un reseller?

Un reseller, o detto all’italiana un “rivenditore”, è una persona che acquista oggetti/prodotti (solitamente si parla di capi di abbigliamento) e li rivende al doppio, al triplo e anche al quadruplo del prezzo originale. Può sembrare strano ma funziona davvero. Ed è proprio ai reseller che brand come Supreme, Off-White o simili devono parte del loro successo.

Il segreto sta nell’acquistare merce in serie limitata che nel giro di poco tempo aumenta esponenzialmente di valore.

Diventare un reseller e guadagnare con Instagram è sicuramente uno dei metodi più redditizi per guadagnare con i social, ma d’altro canto è un’attività che richiede un investimento iniziale per acquistare la merce e fare magazzino. La verità è che per fare tanti soldi è necessario investire e rischiare qualcosa all’inizio.

Per farti un’idea chiara di come lavori un reseller puoi dare un’occhiata al profilo di @PizzaHype.

(2) Creare e vendere un tuo prodotto

Se sei bravo in qualcosa, perché farlo gratis?

Sei un piccolo artigiano? Un artista, un fotografo, un programmatore, non importa. Puoi utilizzare Instagram per vendere il tuo prodotto che sia un prodotto fisico o digitale, o ancora più semplicemente un servizio. Questo metodo di monetizzazione non è tra i più utilizzati ma è uno dei più remunerativi. Prima di creare il tuo prodotto e commercializzarlo dovrai svolgere delle ricerche di mercato per capire se effettivamente la tua idea possa avere successo o se sia destinata al fallimento.

Se hai intenzione di creare il tuo prodotto fisico o digitale gli step da seguire sono:

  • Ricerca e analisi di mercato;
  • Apri uno store online, lo puoi fare molto semplciemente con Shopify;
  • Collega il tuo account Instagram e crea una vetrina per il tuo prodotto;
  • Utilizza Instagram e Facebook Ads per farti un pò di pubblicità;
  • Guadagna i tuoi primi soldi!

Creare e vendere un proprio prodotto non è semplice, ma resta una delle metodologie migliori per crearsi una vera e propria attività e guadagnare con Instagram.

(3) Guadagnare con i post sponsorizzati

guadagnare-con-instagram-lavorare-online-fare-soldi-social

Guadagnare condividendo post sponsorizzati è solitamente la prima idea che viene in mente a chi, come te, ha deciso di iniziare a guadagnare con Instagram. Questa tipologia di monetizzazione è sicuramente la più utilizzata dagli influencer, che con un post di poche righe posso guadagnare fino a 1000€. Non male vero?

Ma ovviamente è necessaria un pò di gavetta per arrivare a guadagnare 1000€ a post. E ora ti starai chiedendo: ma come faccio a trovare un’azienda che mi paghi per condividere qualche post? 

Nessun problema, perché anche in questo caso abbiamo la soluzione. La soluzione sono due portali divenuti abbastanza famosi negli ultimi tempi:

Questi due portali rappresentano il punto d’incontro tra influencer che vogliono guadagnare con Instagram e aziende alla ricerca di nuovi testimonials. Per iniziare è sufficiente visitare il sito (uno dei due, o entrambi), procedere con l’iscrizione, creare il proprio profilo e collegare il profilo Instagram. In poco tempo vedrai che saranno le stesse aziende a contattarti. Uno dei vantaggi di questi servizi è che non avrai bisogno di tantissimi followers per partecipare alle campagne pubblicitarie.

Un’altra soluzione è contattare tu stesso un’azienda e proporti come loro testimonial. Fatti avanti e vedrai che non te ne pentirai, essere intraprendenti è una dote molto apprezzata!

(4) Guadagnare con i programmi di affiliazione

Guadagnare con le affiliazioni è molto simile a guadagnare con i post sponsorizzati, con la differenza che le affiliazioni ti fanno guadagnare per ogni vendita generata. Spieghiamoci meglio.

Registrandoti in uno dei tanti network di affiliate marketing potrai iniziare a vendere prodotti non tuoi con un link tracciabile, in questo modo, per ogni vendita generata dal tuo account riceverai una percentuale. Inoltre i network offrono spesso sconti e offerte ai loro partecipanti, in questo modo i tuoi followers potranno usufruire di sconti esclusivi, ma solo acquistando attraverso il tuo link.

Per iniziare è sufficiente registrarsi in uno dei tanti network di affiliate, tra tutti abbiamo selezionato i migliori per guadagnare con Instagram:

  • Programma di affiliazione Amazon, è uno dei più utilizzati, non solo per Instagram ma anche Facebook, Youtube, Twitch. Amazon offre commissioni che variano dal 10% al 20% su ogni prodotto venduto.
  • Stilinity, uno dei newtwork più utilizzati dai fashion blogger, tratta principalmente capi di abbigliamento.
  • Sharesale, è uno dei programmi di affiliazione più famosi, con oltre 3900 negozi che mettono a disposizione i propri prodotti troverai sicuramente l’opzione più adatta alle tue esigenze.
  • Clickbank, forse il più grande network di affiliate marketing, sponsorizza prodotti di qualsiasi genere: ebooks, software, fitness e tanto altro.

Scelto il network e il prodotto da vendere non dovrai far altro che generare il tuo link tracciabile e inserirlo nelle descrizioni dei post e nella bio.

Un ultimo suggerimento.

I link generati automaticamente sono spesso lunghi e articolati, l’ideale è utilizzare un servizio come bitly.com che ti permette di modificare, accorciare e personalizzare qualsiasi URL.

(5) Guadagnare con Instagram vendendo foto

D’altronde Instagram è il social per eccellenza quando si parla di fotografie, video, ecc. E quindi perché non sfruttare questa piattaforma a nostro vantaggio?

Se sei un fotografo professionista (o amatoriale ma con tanta passione!) puoi provare a vendere le tue fantastiche foto ad individui e/o agenzie su Instagram.

Ma come si vendono le foto su Instagram?

Tecnicamente non venderai direttamente le foto su Instagram (a meno che non sia quello che vuoi), ma puoi sempre sfruttare il social per farti notare, per mettere in mostra i tuoi progetti e il tuo talento. Per monetizzare puoi utilizzare uno dei seguenti servizi:

Non dovrai far altro che registrarti, creare un profilo, pubblicare i tuoi lavori e aspettare che siano le aziende stesse a contattarti.

Bene, la nostra mini guida per guadagnare con Instagram finisce qui, spero ti sia stata d’aiuto. E se hai qualche dubbio non esitare e faccelo sapere nei commenti, siamo sempre pronti a darti una mano!